Spedizione e reso gratuiti
Aiuto e contatti

Scarpe antinfortunistiche S3 .... non puoi chiedere di più

Le scarpe antinfortunistiche S3 sono le calzature più complete dal punto di vista della sicurezza perché sono costruite con materiali di prima qualità e con componenti che rispettano le norme vigenti per la protezione del lavoratore nell’ambiente di lavoro. La calzatura S3 deve necessariamente superare test  legati alla flessibilità, all’aderenza al pavimento, alla leggerezza, allo schiacciamento, alla resistenza agli agenti chimici o meccanici; in un secondo tempo i processi attitudinali della scarpa S3 si completano con i componenti interni (soletta e fodera) che devono assolutamente risultare confortevoli, traspiranti, nonchè impermeabili, flessibili, con spessori diversi per assorbire maggiormente l’energia del tallone e non affaticarlo; le cuciture che oltre a conferire stile e personalità alla scarpa, devono risultare precise, elastiche, resistenti all’usura; infine la chiusura che può essere tradizionale con lacci o più tecnica con sistema Boa, formato da un rocchetto che allinea  i lacci inseriti nelle guide alla scarpa assicurando una calzata perfetta; con cerniera laterale o centrale, con sistema di sfilamento rapido per indossare o “liberarsi” della scarpa in maniera semplice e rapida; con patta anteriore per le calzature indossate da coloro che lavorano con saldatrici o smerigliatrici che producono alte temperature, schegge e scintille. Le scarpe S3 hanno la certificazione come DPI Dispositivo Protezione Individuale che ne autentica l’utilizzo in qualsiasi ambiente e situazione.   

Leggi di più... >

Chiudi Documento ▲

I più venduti
Scarpe antinfortunistiche S3 - Box le migliori

Imposta ordine ascendente

1-20 di 627

Pagina:
  1. 1
  2. 2
  3. 3
  4. 4
  5. 5

Imposta ordine ascendente

1-20 di 627

Pagina:
  1. 1
  2. 2
  3. 3
  4. 4
  5. 5

Le scarpe antinfortunistiche rientrano fra i DPI (dispositivi di protezione individuale) obbligatori previsti dalla normativa in tema di sicurezza sul lavoro. La norma di riferimento è la EN ISO 20345; le scarpe previste da da questa normativa sono contraddistinte dal termine "S" (Safety). Questa lettera è seguita da un numero, ad esclusione della lettera "b" (SB, S1, S2, S3, S4, S5). Le S3 sono quelle maggiormente richieste e devono: avere il puntale di protezione, essere antistatiche, avere l'assorbimento nella zona del tallone e la caratteristiche che le contraddistinguono sono l'impermeabilità ("WRU" -> impermeabilità dinamica della tomaia).

Domande

Leone - 3 mesi fa

Salve
che tipologia di protezione hanno le scarpea con sigla S3 e S1P?

MERI

Salve Leone
le scarpe con grado protezione S1 P hanno le seguenti caratteristiche:
- Puntale resistente a urto di 200J
- Lamina antiperforazione della suola
- Suola antiscivolo
- Suola resistente agli idrocarburi
- Assorbimento energia del tallone
- Scarpa antistatica
- Tomaia traspirante
Quelle con grado protezione S3:
- Puntale resistente a urto di 200J
- Lamina antiperforazione della suola
- Suola antiscivolo
- Suola resistente agli idrocarburi
- Assorbimento energia del tallone
- Scarpa antistatica
- Tomaia traspirante
- TOMAIA IDROREPELLENTE

erica zanoni - 11 mesi fa

scarpe basse s3 ci hi hro src taglia 45 con un peso intorno ai 500/600gr? per lavorare reparto metalmeccanico

Andrea

Ciao Erica, gran parte delle scarpe da lavoro s3 hanno un peso inferiore ai 600g e alcune di queste risultano essere molto leggere perché costruite con materiali di prima qualità. Nel tuo caso sei alla ricerca di una scarpa antinfortunistica s3 bassa impermeabile e adatta alle temperature più rigide dell'inverno, con una suola resistente allo scivolamento e al tempo stesso sia in grado di resistere al calore per lungo tempo Possiamo proporti: - Calzatura da lavoro Cofra Aragats - Scarpa antinfortunistica Puma Crossfit 643100 che è una versione più sportiva e giovanile Buona giornata

Diana - 2 anni fa

ho acquistato due mesi fa le Rose S3 della Cofra e mi sono trovata bene; ora le vorrei pulire ... qquale prodotto devo usare?

Sara

Buongiorno signora Diana, chiaramente essendo una scarpa molto chiara non è facile farla tornare a nuovo, ma se utilizza dei saponi neutri e delle spugne morbide sicuramente riuscirà ad ottenere buoni risultati


Fai la tua Domanda

Il tuo indirizzo Email non verrà pubblicato.

* Campi Richiesti