Occhiali di protezione da lavoro

All’interno di questa categoria troverai senza dubbio gli occhiali di protezione più adatti a te: da lavoro trasparenti fino a quelli più particolari con le lenti weld, adatte alle attività di saldatura.Gli occhiali di sicurezza che propone Lineonline partono da un prezzo di soli 3,90 € e prima si effettua l’ordine e prima lo si riceverà comodamente a casa propria in sole 24 h; abbiamo pensato di offrire questa possibilità anche per i DPI poiché questi sono di vitale importanza nel mondo dell’antinfortunistica.

Continua a leggere...

Filtra
Mostra come Griglia Lista

Articoli 1-30 di 95

Pagina
per pagina
  1. Occhiali di protezione 3M Google Gear GG501SGAF-EU

    Occhiali di protezione 3M Google Gear GG501SGAF-EU

    In policarbonato – lente trasparente – banda elastica – ventilazione indiretta – trattamento antiappannamento Scotchgard – filtro UV
    21,90 €
    Disponibile
  2. Occhiali di protezione 3M SecureFit SF201AF

    Occhiali di protezione 3M SecureFit SF201AF

    In policarbonato – lente trasparente – Classe Ottica 1 – protezione UV – trattamento antiappannamento
    6,90 €
    Disponibile
  3. Sovraocchiali di protezione 3M SecureFit SF3707SGAF-BLU

    Sovraocchiali di protezione 3M SecureFit SF3707SGAF-BLU

    In policarbonato – lente grigia per interno/esterno – trattamento antiappannamento Scotchgard – protezione UV – compatibili con occhiali da vista
    18,00 €
    Disponibile
  4. Occhiali a mascherina 3M 2890S

    Occhiali a mascherina 3M 2890S

    In policarbonato – lente trasparente – banda elastica – ventilazione sigillata – trattamento antiappannamento – filtro UV
    14,90 €
    Disponibile
  5. Occhiali a mascherina 3M 2891-SGAF

    Occhiali a mascherina 3M 2891-SGAF

    In policarbonato – lente trasparente – banda elastica – ventilazione indiretta – trattamento antiappannamento Scotchgard – filtro UV
    17,90 €
    Disponibile
Mostra come Griglia Lista

Articoli 1-30 di 95

Pagina
per pagina

Aggiornato il 17/10/21 da Erika C.

Occhiali di protezione: dpi indispensabili per la vista 

Gli occhiali protettivi fanno parte della seconda categoria dei dispositivi di protezione individuale e sono essenziali nel caso in cui si svolgano mestieri delicati a contatto con sostanze chimiche, ma possono essere utili anche durante le attività di bricolage.

Infatti, anche quando si tratta di schegge e polvere, gli occhiali garantiscono una protezione degli occhi ottimale.

 

Occhiali di protezione dpi normativa

 

La norma di riferimento per gli occhiali da lavoro è la EN 166/ CE en166f secondo cui gli occhiali devono essere:

  • robusti
  • esenti da bolle
  • resistenti a urti, combustione, corrosione e disinfezione
  • privi di sporgenze o irregolarità
  • atossici e inodori
  • regolabili
  • privi di effetti volti alla deformazione dell’immagine 

 

Inoltre, su ogni modello deve essere presente la marcatura legata alla certificazione CE e la resistenza agli urti e alle particelle è così regolamentata: 

  • F → lenti: particelle a bassa velocità , montatura: urti con bassa energia
  • B → lenti: particelle a media velocità, montatura: urti con media energia
  • FT → lenti: particelle a bassa velocità con temperatura estrema, montatura: urti a bassa energia e temperatura estrema
  • K → resistenza all’abrasione da parte di particelle fini
  • N → proprietà antiappannanti lenti

 

Ogni altra informazione rilevante viene comunque indicata sulle lenti

 

 

Legenda occhiali da lavoro

 

Tutti gli occhiali di sicurezza possono infine filtrare i raggi uv, quelli infrarossi e quelli solari ma tuttavia, non proteggono dai flash della saldatura e in questo caso specifico occorrerà utilizzare una maschera da saldatore.

 


Tipologie

Gli occhiali di protezione si dividono in 3 principali tipologie:

  • a maschera
  • con stanghe
  • schermi facciali

Occhiali di protezione a maschera

Gli occhiali di protezione a maschera offrono una protezione maggiore rispetto ai comuni occhiali, in quanto proteggono entrambi i lati del viso e questa caratteristica è essenziale soprattutto quando si ha a che fare con sostanze pericolose o che comportano rischio di contagio; non a caso, questa tipologia di occhiali è anche conosciuta come occhiali sanitari di protezione. 

occhiali di protezione a mascheraQuesti occhiali possono essere regolati tramite un elastico piatto che avvolge la testa e nonostante la struttura dalle dimensioni importanti, offrono un vantaggio non indifferente che approfondiremo nel paragrafo qui di seguito.

 

Occhiali di protezione sovrapponibili | Occhiali di protezione sopra occhiali

Gli occhiali a maschera permettono ugualmente di indossare occhiali di protezione sopra i propri occhiali da vista, ma l’elastico potrebbe scontrarsi con le aste non garantendo il massimo comfort desiderato.

Chi non transige sulla comodità potrebbe in alternativa optare per questa struttura:

 

occhiali sovrapponibili

 

Le aste degli occhiali di protezione si sovrappongono comodamente a quelle degli occhiali da vista senza opprimere e stringere a sfavore dell’operatore.

 

Occhiali di protezione con stanghe

Gli occhiali di protezione con stanghe (o con aste in gomma) sono tra i più apprezzati dagli utenti perché sono leggeri e confortevoli, ma al contrario della prima tipologia menzionata, non offrono una protezione anche laterale del viso.

occhiali di protezione con stanghe

Proprio per questo, sono particolarmente consigliati per lavori di bricolage o per mestieri in cui si è a contatto con rischi di media entità perché è garantita la protezione degli occhi, ma non delle zone circostanti.

 

Schermo facciale | Visiera facciale

Gli schermi facciali proteggono il viso in toto ed è per questo che sono consigliati nei casi in cui ci si debba proteggere da:

  • schizzi
  • schegge
  • scintille
  • calore
  • sostanze chimiche

schermo facciale

Questa tipologia, dalla struttura piuttosto simile alle maschere utilizzate per le attività di saldatura, offre una protezione ottimale ed è molto utilizzata per gli ambienti di lavoro che presentano rischi di entità più importante.

 


 Caratteristiche delle lenti

 

Le lenti sono la componente essenziale degli occhiali di sicurezza.

A volte si sottovalutano dando maggiore importanza alla montatura, ma quello che non si sa è che anche dietro la colorazione si nascondono diversi studi.

La lente trasparente è ad esempio indicata per i rischi più comuni, in ambienti chiusi e in buone condizioni di visibilità, mentre le altre colorazioni vengono così classificate:

  • giallo → situazioni di scarsa luminosità, presenza di foschia o nebbia. Colorazione indicata anche nel sottosuolo come nel caso di miniere
  • grigio → ambienti fortemente illuminati. Assorbimento raggi UV e IR (infrarossi). Ideale per lavori  con rischio di abbagliamento
  • marrone → ambienti illuminati in cui la luce causa affaticamento oculare. Ideale per favorire il contrasto in condizioni di nebbia
  • blu, rosso, argento, oro (specchiato) → ideale contro la luce solare intensa con ottimi risultati anche in seguito a un utilizzo prolungato
  • blu, verde, argento (revo) → ideale per situazioni in cui la luce è particolarmente intensa e fastidiosa
  • grigio, marrone (polarizzato) → in caso di elevato bagliore causato da superfici riflettenti. Capacità di far passare solo la luce necessaria
  • weld 3 → ideale per la protezione di abbagliamento generato da attività di saldobrasatura e saldatura a gas
  • weld 5 → saldatura a gas e ossitaglio

Inoltre, nel caso degli occhiali di protezione da sole, più le lenti sono oscurate più sono indicate per situazioni di luce solare elevata e viceversa.

 


Indice di protezione occhiali da sole

 

Gli occhiali protettivi con lenti da sole non sono tutti uguali e infatti, la normativa europea EN ISO 12312-1:2015 classifica gli occhiali in 5 categorie che vanno da 0 a 4 in base alla capacità di ridurre la luminosità:

  • lenti trasparenti o poco oscurate → categoria 0 → 80-100% → riduzione molto limitata della luce
  • lenti leggermente oscurate → categoria 1 → 43-80 % → riduzione limitata
  • lenti mediamente oscurate → categoria 2 → 18-43 % → buona protezione
  • lenti scure → categoria 3 -> 8-17 % → elevata protezione
  • lenti molto scure → categoria 4 -> 3-8 % → protezione molto elevata

Infine, riteniamo importante ricordare che le categorie degli occhiali non hanno a che fare con il grado di protezione dai raggi UV.

 


 Trattamento delle lenti

 

  • trattamento antigraffio → trattamento indurente applicato sulla superficie delle lenti volto alla fabbricazione di occhiali resistenti ai graffi

 

  • trattamento anti appannamento → in grado di garantire la dispersione della condensa sulla superficie delle lenti durante il passaggio da un ambiente freddo a quello caldo

 

  • protezione UV400 → protezione dai raggi UV oltre il blocco convenzionale (380 nm)

 

  • trattamento specchiato → capace di consentire una maggiore riflessione della lente sulla lente stessa, riducendo la quantità di luce verso gli occhi

 

  • trattamento revo → rivestimento multistrato sulla superficie esterna della lente che consente di riflettere la luce in misura molto elevata

 

  • trattamento idrofobico → effettuato sulla superficie delle lenti attraverso un processo sottovuoto che crea una pellicola sottile e trasparente

 

  • trattamento idrofobico e oleofobico → in grado di combinare sia la funzione idrorepellente che oleorepellente

 

  • filtro polarizzatore → consente di ridurre l’affaticamento oculare causato da fonti di abbagliamento e superfici vetrate o riflettenti

 


*Ricordati del nostro PROGRAMMA FEDELTÀ

scopri di più

Sconto 5euro
Domande
Nessuna Domanda
Hai trovato quello che stavi cercando?

DPI: Top Categorie

 

Top Brand