Levigatrice

Le levigatrici che troverai all’interno di questa categoria sono in grado levigare diversi tipi di materiali, dando la possibilità a chiunque di rimettere a nuovo anche le superfici più ostiche da trattare: dal legno alla muratura. Inoltre, molti modelli dei migliori marchi proposti da Lineonline, sono dotati di sistema di aspirazione incluso in modo da non doversi occupare più dei residui di lavorazione.

Per ogni articolo scelto è prevista la spedizione rapida e veloce, la possibilità di reso e per qualsiasi tipo di dubbio è possibile usufruire del servizio post-vendita.

Continua a leggere...

Nessun prodotto corrispondete alla selezione è stato trovato.

Aggiornato il 27/09/21 da Erika C.

Levigatrice: caratteristiche e possibili impieghi

La levigatrice orbitale è essenziale per effettuare lavori di levigatura su diversi tipi di materiali tra cui principalmente il legno e in effetti, una delle tipologie più ricercate è la levigatrice per parquet.

Dopo l’utilizzo della levigatrice, il materiale trattato risulterà liscio e omogeneo e oltre a questo, in molti casi è possibile anche dare nuova forma al materiale, modificandone le dimensioni.

 levigatrice

 

Quello che accomuna tutte le tipologie e le varianti di questo elettroutensile è il meccanismo di funzionamento, dotato di una base abrasiva azionata da un motorino elettrico che si muove con un moto rotatorio, vibrante o su un nastro in corsa.

La levigatrice è inoltre uno strumento molto comune non soltanto in ambito professionale, ma anche in ambito domestico/hobbistico per rimettere a nuovo, muri, pavimenti e molto altro ancora.


Tipologie 

Ormai è risaputo che più l’impiego di un determinato elettroutensile è comune tra gli utenti, più la quantità di articoli immessi sul mercato sarà vasta e questo rappresenta un vantaggio poiché è molto probabile che si riesca a trovare le tipologie di levigatrici adatte alle proprie esigenze.

A questo proposito, si distinguono in particolar modo:

  • levigatrice a nastro
  • levigatrice rotorbitale
  • levigatrice da banco

Levigatrice a nastro

La levigatrice a nastro è molto diffusa tra gli artigiani che hanno necessità di lavorare il legno; infatti, questa è utilizzata in primis per lavori di sgrossatura di tavole e/o sverniciatura.

Le dimensioni di questa tipologia di levigatrice ne permettono l’utilizzo anche su parquet e assi: basterà muovere la macchina avanti e indietro al fine di ottenere una prima levigatura grossolana, da perfezionare in seguito con una seconda passata.

La macchina in questione è inoltre dotata di due rulli a cui viene fissata la carta abrasiva e tra le diverse alternative proposte dal mercato degli elettroutensili, è quella più potente, ma anche quella più pesante, con un peso che può raggiungere anche gli 8 kg.

Levigatrice rotorbitale

La levigatrice rotorbitale può essere utilizzata non soltanto per lavori di levigatura grossolana, ma anche per lavori di rifinitura. Questa tipologia si distingue per la presenza di un platorello circolare, un’impugnatura solida e una base di appoggio utile per l’altra mano, in modo da guidare meglio il disco.

Questa tipologia di levigatrice può essere alimentata a batteria o a corrente continua e quello su cui sarebbe opportuno basare la propria scelta è la dimensione dei dischi abrasivi, il cui diametro può andare dai 150 mm ai 125 mm.

Inoltre, per esigenze di tipo professionale, è possibile anche scegliere la levigatrice a nastro professionale ad aria compressa, che garantisce una durata di lavoro molto più ampia rispetto alla comune levigatrice ed è inoltre in grado di “sopportare” anche sessioni lavorative intense.

Levigatrice da banco | Levigatrice a nastro da banco 

La levigatrice a nastro da banco è così denominata proprio perché è fissata a un tavolo di lavoro fisso e rappresenta lo strumento ideale per lavorare il legno, poiché è perfettamente in grado di levigare e rimuovere il materiale anche da grandi superfici.

Questa tipologia di levigatrice è dotata di due rulli su cui è fissata la carta abrasiva e uno di questo viene azionato dal motore, mentre l’altro funge da tendi nastro: in questo modo la carta rimane sempre in tensione.


Tipi di alimentazione 

Le levigatrici si differenziano anche per tipo di alimentazione e a seconda delle proprie esigenze, sarà possibile scegliere una levigatrice:

  • elettrica
  • a batteria

Levigatrice elettrica

La levigatrice elettrica a filo ne consente un utilizzo continuativo e senza interruzioni grazie alla presenza del cavo elettrico, che, salvo guasti o distrazioni, non implicherà mai un arresto improvviso della macchina.

La sua potenza media si aggira in media intorno ai 200 Watt, l’impugnatura è di norma ergonomica e antiscivolo poiché anche in sede di fabbricazione, viene previsto un utilizzo della levigatrice a lungo termine e allo stesso tempo, il livello di vibrazioni sarà ridotto al minimo.

Levigatrice a batteria

La levigatrice a batteria è l’ideale se si ha necessità di lavorare per cause di forza maggiore lontano dalla presa della corrente. Per questo motivo, visto e considerato che la sua autonomia è limitata dalla durata della batteria, il suo maggiore utilizzo avviene in ambito domestico/hobbistico per lavori di piccola entità.

A questo proposito, è altamente consigliato optare per le batterie agli ioni di litio, che rispetto a quelle comuni, assicurano un’autonomia di lavoro di almeno 40 minuti.


Materiali di lavorazione
 

La levigatrice è in grado di lavorare diversi tipi di materiali, ma le tipologie di levigatrice più ricercate dagli utenti sono in particolare: 

  • levigatrice per legno 

La levigatrice per legno è utile per perfezionare e rifinire i mobili in legno, ma anche per rimettere a nuovo le persiane o le porte in legno, senza ricorrere alla sostituzione.

Con questa tipologia di levigatrice è possibile carteggiare grandi superfici senza alcuna fatica e infatti viene utilizzata principalmente per levigare il parquet, ma anche le pareti di casa.

  • levigatrice per parquet

La levigatrice per parquet consiste di norma in una levigatrice a nastro, che è perfettamente in grado di effettuare una prima levigatura grossolana e in seguito, di perfezionarla in base alle proprie esigenze.

Inoltre, questa tipologia di levigatrice è di norma dotata di un sistema di aspirazione della polvere integrato, in modo da raccogliere comodamente i residui all’interno di un sacchetto anticombustione. 

  • levigatrice per muri | Levigatrice muro

La levigatrice pensata appositamente per la muratura è in grado di levigare non solo questo materiale, ma anche il cartongesso. Il suo peso è compreso fra i 2,5 kg e i 5 kg e inoltre l’asta telescopica (anche detta a giraffa) ne permette un utilizzo agevole anche quando si ha necessità di lavorare pareti molto alte.

  • levigatrice per persiane

Quando si tratta di rimettere a nuovo le persiane, carteggiandole senza alcun danno, è consigliabile scegliere una levigatrice di tipo orbitale o in alternativa, una levigatrice a delta.

Entrambe queste tipologie permettono una levigatura più fine e attenta rispetto alle levigatrici comuni e la soluzione ancora migliore, sarebbe addirittura optare per una levigatrice multifunzione.

  • levigatrice per pavimenti

La levigatrice per pavimenti è un vero e proprio macchinario rotativo levigante che di norma è più grande e pesante rispetto alle levigatrici portatili. Il motivo di questa ragione è la superficie che si andrà a ricoprire, che con molta probabilità, nel caso dei pavimenti, non sarà ridotta. 

  • levigatrice per marmo

La levigatrice per marmo è une delle tipologie più costose in commercio, poiché in questo caso, si avrebbe a che fare con un materiale pregiato, che ha bisogno delle dovute cure per evitare rischi di usura che comporterebbero la sostituzione in toto del materiale.

Il costo è dunque giustificato da una manifattura, una qualità eccellente e un livello di resistenza nel tempo indiscutibile


 Migliori marchi del mese 

Dopo un’attenta analisi delle vendite condotta dai nostri esperti, abbiamo avuto modo di notare che nell’ultimo mese, le migliori levigatrici presenti su Lineonline sono state:

1.     levigatrice Bosch

2.     levigatrice Makita

3.     levigatrice Einhell

Inoltre, indipendentemente dal marchio, le levigatrici su Lineonline partono da un prezzo di soli 19,99 € in modo da dare a tutti la possibilità di accedervi.

Domande
Nessuna Domanda
Hai trovato quello che stavi cercando?

Fai da te & Elettroutensili: Top Categorie

 

Articoli per la casa: Top Categorie

 

Top Brand