Barbecue

Filtra
Opzioni di acquisto
Prezzo
-
Nessun prodotto corrispondete alla selezione è stato trovato.


*Ricordati del nostro PROGRAMMA FEDELTÀ

scopri di più

Sconto 5euro
Domande
Rita - 19/lug/2021
Salve, ho acquistato un modello a carbonella e ho un dilemma: eliminare fumo barbecue. Cosa fare a riguardo?

Ciao Rita,

la tipologia di barbecue a carbonella è apprezzatissima per il gusto che è in grado di dare agli alimenti, però rispetto al barbecue a gas, può in effetti generare del fumo.

Per limitare questo problema, oltre ad avviare la cottura in spazi aperti e arieggiati, ti consigliamo di utilizzare una semplice placca da forno al fine di raccogliere il grasso che cola: è proprio questo che a contatto con la brace ardente genera fiammate, fumo e cattivi odori.

Nick - 19/lug/2021
Buon pomeriggio, temperatura cottura carne barbecue… Come mi dovrei comportare con i modelli che proponete?

Ciao Nick,

come abbiamo già risposto in una delle domande precedenti, la temperatura 100% ideale non esiste: è legata principalmente a un gusto soggettivo.

Tuttavia, possiamo darti qualche dettaglio in più sulla cottura del barbecue a gas: in linea generale, le temperatura per scottare velocemente la carne nelle prime fasi può oscillare dai 240° ai 270°.

Quella consigliata dagli esperti per la cottura vera e propria, invece, va dai 200° ai 240°.

Massimiliano - 19/lug/2021
Salve, avrei bisogno di maggiori info su 2 punti: - pulizia barbecue - pulizia griglia barbecue In attesa di una vostra cortese risposta, vi porgo i miei saluti.

Ciao Massimiliano,

il barbecue si può pulire tranquillamente con sapone neutro o in alternativa con gli appositi detergenti di cui ti lascio il link: https://www.lineonline.it/campingaz-detergente-ecologico.html 

Occorre inoltre risciacquarlo e asciugarlo con un panno in microfibra.

Inoltre, per pulire una griglia barbecue incrostata, si possono utilizzare due metodi:

- quello classico, che prevede l’immersione della griglia in acqua calda e sapone, lasciando agire il tutto per un paio di ore

 

- quello più veloce, che prevede l’utilizzo di un’apposita spazzola con punte in metallo quando la griglia è ancora calda

Nella speranza di esserti stata utile, ti auguro una buona giornata!

 

Martina - 19/lug/2021
Ciao, come pulire i sassi di pietra lavica del barbecue?

Ciao Martina,

di norma si consiglia di lasciarli per 30 minuti in un contenitore con all’interno alcool puro al 30% e acqua; l’alcool permette infatti di sciogliere il grasso in eccesso che si riverserà nell’acqua.

Inoltre, è super importante lasciare asciugare i sassi prima di riposizionarli nello spargifiamma!

Dario - 19/lug/2021
Buonasera, posso sapere dove si mette la pietra lavica nel barbecue

Ciao Dario,

la pietra lavica è molto comune per le tipologie di barbecue a gas e questa va inserita al di sotto della griglia di cottura principale, proprio come nel caso di un barbecue tradizionale a carbonella!

Francesco - 19/lug/2021
qual è la temperatura barbecue ideale?

Ciao Francesco,

la temperatura di cottura (diretta) in un barbecue si aggira intorno ai 200°. Tuttavia, la temperatura ideale al 100% non ha un valore fisso, in quanto questa è strettamente legata al gusto personale e al tipo di carne da cuocere.

Ad esempio, una qualità di carne dal taglio spesso avrà bisogno di una cottura inferiore rispetto a quella già menzionata perché altrimenti si corre il rischio di cuocerla solo esternamente e non internamente… Ma anche questo è soggettivo: c’è chi preferisce una cottura al sangue e chi preferisce una cottura media!

Laura - 19/lug/2021
Buongiorno, sto avendo difficoltà sul come pulire griglia barbecue arrugginita. Attendo risposta! Grazie

Ciao Laura,

se la situazione non è troppo critica, è possibile utilizzare la combo aceto + acqua calda diluita in parti uguali.

Se dopo aver aspettato 15 minuti non vedi grossi risultati, nonostante tu abbia provato a raschiare il tutto, ti consigliamo di abbinare l’aceto al sale grosso: questo ha un altro potere abrasivo, ma trattandosi di sostanze 100% naturali, il tutto è sicuro per la propria salute!

Matteo - 16/lug/2021
Salve, ho acquistato un barbecue con coperchio, come si usa? O meglio, che differenze comporta nella cottura rispetto a un barbecue tradizionale?

Ciao Matteo,

il barbecue con coperchio consente una cottura uniforme fungendo in pratica da modalità forno. Infatti, è in questi casi che si parla della così tanto discussa “cottura indiretta barbecue”; attraverso quest’ultima, l’alimento verrà cotto in tutte le sue parti, senza essere mosso o girato.

In questo modo, la carne verrà cotta perfettamente sia all’esterno che all’interno, ma risulterà più succosa.

Giancarlo - 14/mag/2019
A me interessa barbecue metano. Grazie

Ciao Giancarlo, per quanto riguarda barbecue con alimentazione a metano attualmente disponiamo solamente dei barbecue da tavolo della Ompagrill che hanno in dotazione il kit di connessione al gas metano. Buona giornata

Lorenzo - 14/mag/2019
Buongiorno, che cosa devo fare se il mio barbecue presenta una perdita di gas? Inoltre, qual è il gas migliore per il barbecue?

Ciao Lorenzo, le perdite di gas nel barbecue sono problematiche molto ostiche, poiché se il barbecue è situato all'esterno è difficile riuscire ad accorgersi in tempo del problema. Tuttavia, la prima cosa da fare nel caso in cui vi sia una perdita di gas è quella di isolare il barbecue, staccare la bombola e allontanare qualsiasi tipo di combustibile. Successivamente bisogna contattare un esperto o direttamente il rivenditore in modo tale che possano risolvere il problema. I gas da usare per l'accensione dei barbecue sono il butano e il propano che possono essere impiegati indifferentemente, senza apportare alcuna modifica alla struttura del barbecue. Può capitare che l'uso dell'uno a posto dell'altro causi un leggero rallentamento della combustione. Il gas più diffuso risulta però il propano, poiché gela a temperature più basse, fino anche a -40°C, rispetto a 0° C del butano. Buona giornata!

Giovanni - 14/mag/2019
Quali sono i vantaggi di un barbecue a gas confrontoa ad uno a carbonella?

Buongiorno Giovanni Scegliere un barbecue a gas anziché a carbonella o legna offre molti vantaggi: innanzitutto la facilità e l’immediatezza di utilizzo, l’opportunità di cuocere il cibo senza creare disagio nel vicinato per cattivi odori e fumi maleodoranti, la possibilità di regolare la temperatura sul piano di cottura in maniera differenziata e puntuale. Inoltre, una volta a riposo, è possibile pulire immediatamente il barbecue con detergenti utilizzati per i comuni elettrodomestici e renderlo nuovamente operativo Saluti

Hai trovato quello che stavi cercando?